Quali sono i vantaggi nell’investire in Slovenia?

Investire in Slovenia

Investire in Slovenia presenta per l’imprenditore straniero molti vantaggi: fa parte dell’Unione Europea, ha come valuta l’Euro, la popolazione parla molte lingue le lingue, le infrastrutture sono moderne ed efficienti e la qualità delle risorse umane è alta. Inoltre, gli stipendi medi sono più bassi della media europea di un buon 30%.

La Slovenia presenta il vantaggio di essere fra i paesi beneficiari di vari sussidi europei e per invogliare l’investitore straniero, lo stato sloveno ha intrapreso un’aggressiva politica fiscale e una serie di incentivi favorevoli per il commercio.

Grazie all’ abbassamento progressivo delle aliquote fiscali per le persone giuridiche, investire in Slovenia favorisce le società`: la tassa sul reddito è del 19% fissa per le d.o.o. e il 4% per le ditte individuali a sistema forfettario. A confronto, in Italia l’imposta media è del 27,5%, in Austria del 25% e in Germania del 30,18%.

Investire in Slovenia in capitali in ricerca e sviluppo hanno una deduzione del 20% sulla base imponibile, ma questa percentuale può aumentare fino al 40% a seconda della zona del paese nella quale andate ad investire.

Anche le spese per i macchinari e gli impianti godono di un sistema di ammortizzazione più favorevole rispetto al resto dell’Europa, in più le perdite registrate in un periodo contabile possono essere distribuite nel 7 anni successivi.

Le imprese straniere che operano in Slovenia possono fare richiesta di una serie di incentivi, che dipendono dal settore d’impresa, dall’entità della somma investita e dal numero di posti di lavoro creati nei primi tre anni di attività.

 

Chiamate il +386 31 679 430, per maggiori informazioni.

Privacy